Abusi su minori: Capuana ai domiciliari

Lascia il carcere, dove era detenuto dal 2 agosto del 2017, Pietro Capuana, 74 anni, accusato di avere abusato di minorenni, ritenuto il 'santone' di una comunità di ispirazione cattolica di Aci Bonaccorsi. Il Tribunale del riesame gli ha concesso gli arresti domiciliari. A presentare ricorso era stato il suo legale, Mario Brancato, che aveva impugnato la decisione del Gip Anna Maria Cristaldi che aveva confermato gli arresti in carcere per Capuana anche dopo l'incidente probatorio che ha 'cristallizzato' le testimonianze delle presunte vittime. Resta ancora pendente il ricorso contro l'ordinanza cautelare in carcere emessa dal Gip Francesca Cercone che è stata annullata con rinvio. Capuana ha già lasciato il carcere di Siracusa. Agli arresti domiciliari sono ancora tre donne ritenute sue 'fiancheggiatrici. Pietro Capuana fu ritenuto a capo di una setta pseudo religiosa con manipolazioni psicologiche nei confronti di ragazze minorenni che sarebbero plagiate e convinte a donarsi all'"arcangelo".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Pietro Clarenza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...