San Pietro Clarenza

Loris, confermati 30 anni a Veronica

Trent'anni di reclusione. E' la sentenza pronunciata dalla Corte d'assise d'appello di Catania per Veronica Panarello per l'uccisione e l'occultamento del cadavere del figlio Loris, 8 anni, assassinato con delle fascette di plastica il 29 novembre del 2014 nella loro casa di Santa Croce Camerina. I giudici, accogliendo la richiesta dell'Accusa, il Pg Maria Aschettino e il Pm Marco Rota, hanno confermato la decisione di primo grado emessa il 17 ottobre del 2016 dal Gup di Ragusa, Andrea Reale, col rito abbreviato.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie